Da Marrakech a Essaouira

Da Marrakech a Essaouira

Tra i Viaggi in Marocco più interessanti troviamo Essaouira, località a 3 ore di viaggio da Marrakech

Viaggio in Marocco Essaouira

A 180 km di distanza dalla città imperiale di Marrakech, incontriamo una bella e alquanto insolita località, Essaouira. Insolita perché mescola al suo interno le varie influenze culturali: africane ed europee, per questo Essaouira vale un Viaggio in Marocco.

La sua storia è antica, la si fa risalire fino ai fenici, ma la città, così come possiamo conoscerla oggi, fu riprogettata nel XVIII secolo. Fu infatti il sultano Sidi Mohammed Ben Abdallah che alla fine del 1700 diede incarico ad un architetto francese di ridisegnarla per proteggerla dagli attacchi da parte degli abitanti di Agadir.

Essaouira significa “ben progettata”, ed il “buon progetto” fa riferimento alle sue alte mura che la proteggono dal mare … ma non dal vento che spira sempre, tutti i giorni, tutto l’anno, in qualunque stagione. La sua spiaggia è quindi più indicata per una passeggiata a piedi o a cavallo, piuttosto che per prendere il sole, consigliata per chi ama gli sport acquatici, piuttosto che per una semplice nuotata. Vale comunque la pena concedersi qualche ora all’aria aperta!

Per questa ragione è soprannominata “la città africana del vento”.

Un altro particolare che caratterizza Essaouira, è l’enorme quantità di gabbiani che volano proprio sopra la piazza principale di Essaouira; la ragione è che in questo punto arriva il pesce pescato ogni giorno e che viene pulito dai pescatori e i gabbiani trovano cibo in abbondanza :-)

I gabbiani rappresentano probabilmente il 90% dei soggetti degli scatti fotografici, perché è impossibile non rimanere colpiti dalla loro apertura alare, proprio sopra le teste di chi li osserva!

Un Viaggio in Marocco, ed in particolare ad Essaouira, per trovare le tracce del passaggio di personaggi celebri, che hanno lasciato un segno sulla città, come Orson Welles, che qui ha girato il film “Otello” (i bastioni di Essaouira fanno da sfondo alle scene girate per l’occasione), e Jimi Hendrix sul quale sono state costruite alcune leggende a riguardo della sua ispirazione per la composizione della canzone “Castle made of Sand” …

La Medina di Essaouira, nel 2001 è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, per i suoi vicoli stretti, le botteghe artigianali, l’architettura tipica, con pareti imbiancate a calce, il largo uso del legno … tutti elementi che rendono davvero suggestiva una passeggiata al suo interno.

Altro punto di attrazione a Essaouira è la Skala, un grande bastione posto a picco sul mare, da dove si può osservare la città, il porto peschereccio e i pescatori intenti a costruire le imbarcazioni.

Ad attrarre l’attenzione dei visitatori di Essaouira, anche l’isolotto di fronte alla spiaggia: l’Ile de Mogador. A ben guardarla, vedrete che le isole sono due ed è proprio in questo posto isolato dove i falchi stabiliscono la loro riserva per andare a riprodursi.

Se siete amanti del Surf o del Kite, non mancate di visitare Sidi Kaouki: qui il vento favorisce le onde per praticare questi sport.

Un bel santuario è posto proprio sopra le rocce è si specchia sull’acqua durante la bassa marea.

Bene, ti abbiamo raccontato qualcosa su questa meravigliosa località, hai trovato interessante questo suggerimento? Contatta il nostro Staff di Viaggi in Marocco e sarà un piacere organizzare la tua escursione a Essaouira!