Come scegliere un tour

Back to homepage

Come scegliere un tour

La domanda più ricorrente? Che tipo di tour ci consigliate! Da qui la risposta su “come scegliere un tour”

Wow, che responsabilità … non vi conosciamo uno per uno, non conosciamo i vostri gusti, ma qualche suggerimento possiamo offrirvelo :-)

Iniziamo dicendo che un viaggio in Marocco, che si svolga nelle regioni del Sud piuttosto che nel Nord del Paese, o ancora attraverso la costa atlantica, è un viaggio non soltanto su piste, fra oasi, dune e rocce, ma è soprattutto un viaggio nel patrimonio culturale costruito attraverso i secoli dalle popolazioni della nostra terra. Patrimonio fragile, quasi invisibile, come l’arte rupestre o monumentale, come i villaggi costruiti con l’argilla.

Ed è proprio grazie a alla natura ed alla cultura del nostro Paese, che noi operatori turistici possiamo invitarvi a visitare questi luoghi e ogni viaggio è un’occasione per ringraziare i nostri avi per aver ricevuto in eredità tanta bellezza.

Fatta questa piccola premessa, passiamo a qualche consiglio pratico!

 

FATTORE CLIMA

Se il caldo ti è particolarmente insopportabile, i tour al deserto possono risultare particolarmente impegnativi nei mesi di luglio e agosto, quelli in assoluto più caldi di tutto l’anno, durante i quali le temperature possono superare anche i 5o gradi; ma si tratta di una possibilità, non di una costante e a favore del deserto giocano due aspetti: l’aria condizionata durante il trasporto e la permanenza nel deserto nelle ore più fresche … questo rende il tour assolutamente più piacevole!

Al contrario, se è il freddo a crearti qualche difficoltà, i mesi più rigidi sono certamente quelli di gennaio e febbraio … le temperature notturne possono scendere anche sotto lo zero. Ma durante il giorno, il cielo azzurro ed il sole splendente per la più parte del tempo, scalderanno il tuo animo!

FATTORE TEMPO

Questo è il “vincolo” più importante; tutto si può fare, ma è importante tenere presente le distanze nonché gli orari di arrivo e partenza dei tour.

Partiamo dalla “distanza”: arrivi a Marrakech o Fes e vuoi visitare il deserto? Suggeriamo di considerare almeno 3 giorni di tour, è il tempo minimo per raggiungere le dune di Merzouga o Chegaga, soggiornare e fare rientro in città. In alternativa, da Marrakech potrai optare per un soggiorno di 2 giorni/1 notte a Zagora, ad una minore distanza rispetto alle Grandi dune, ma che consente di farsi un’idea di quello che è il paesaggio della regione pre-desertica.

Se il tuo tour inizia da una città del Nord, come Tangeri, Casablanca o Rabat, predisponi più tempo per il tuo viaggio, qualunque sia il tour da te scelto.

Per un tour delle città imperiali è necessario avere a disposizione almeno una settimana, perché il tour comporta lunghi spostamenti.

I tour partono sempre al mattino presto, l’orario varia a seconda della stagione, sulla base delle ore di luce a disposizione durante il giorno; il rientro di norma è al pomeriggio.

PER GLI APPASSIONATI DI STORIA

Il tour in assoluto più indicato è quello delle città imperiali, dove la storia è protagonista, con le sue meravigliose città: Marrakech, Fes, Meknes e Rabat.

PER GLI AMANTI DEL MARE

La costa Atlantica per chi ama passeggiare o fare attività sportiva in acqua, la costa Mediterranea per chi sogna la bianca spiaggia. Ma anche in questo caso è importante il fattore tempo, perché la costa Mediterranea è molto lontana dalle principali località oggetto di visita.

PER CHI NON RINUNCIA ALLA NATURA E ALL’AVVENTURA

Deserto, deserto, deserto! L’esperienza più emozionante, per i paesaggi, per l’atmosfera e per l’accoglienza che il popolo berbero riserva ai propri ospiti.

PER LE FAMIGLIE CON BAMBINI

Tutti i tour sono “family friendly” e possono essere svolti anche in presenza di bambini, anzi, li consigliamo vivamente perché il contatto con la natura e gli animali fa appassionare anche i più piccoli.